Come combattere la stanchezza

da | 7 Giu 21 | Benessere | 0 commenti

La stanchezza la fa da sovrana su ognuno di noi, a qualsiasi età e in qualsiasi momento della vita, arriva in maniera decisa a rovinarci le giornate, ma come combattere la stanchezza, da cosa può dipendere la stanchezza, quali sono i rimedi contro la stanchezza.

come combattere la stanchezza

La stanchezza ha diversi risvolti, può essere fisica e mentale ed è una condizione che corrisponde ad una mancanza di energie e un abbassamento delle proprie capacità sia fisiche che mentali. Si può manifestare in modo episodico o, invece, in maniera cronica nel tempo.

Le ragioni per cui solitamente ci si può sentire stanchi sono tante, le più comuni sono benigne, come l’aver dormito poco o l’aver fatto troppi sforzi fisici, altre invece hanno a che fare con patologie. Tra le più comuni ci sono:

  • Ansia e Stress;
  • Depressione;
  • Prolungata interruzione o mancanza di sonno;
  • Sforzo fisico;
  • Carenza vitaminica;
  • Anemia;
  • Gravidanza;
  • Menopausa;
  • Anomalia del microbioma intestinale.

La stanchezza al risveglio può essere indotta anche da diversi fattori in grado di compromettere il normale riposo notturno, come la cattiva digestione o il reflusso gastrico, o l’apnea notturna e le difficoltà respiratorie.

Quali sintomi possono associarsi alla stanchezza?

Quando la stanchezza si cronicizza è solitamente contraddistinta da un senso di fatica molto persistente (che è il sintomo principale), accompagnato da una serie di altre manifestazioni e disturbi secondari, ma sempre di carattere cronico quali :

  1. Deficit di memoria e incapacità di concentrarsi;
  2. Stati influenzali (dovuti all’indebolimento del sistema immunitario);
  3. Mal di testa;
  4. Dolore muscolare (mialgia) senza causa apparente;
  5. Dolore alle articolazioni (artralgia);
  6. Riposo notturno non ristoratore;
  7. Senso di stanchezza intensa e prolungata;
  8. Segni di stanchezza al contorno degli occhi (occhiaie, borse ecc…)

 

Come combattere la stanchezza?

Ecco alcuni consigli e rimedi per la stanchezza che possono aiutarci a prevenire e combattere la stanchezza

    1. Cerca di ridurre lo stress:

Questo infatti è uno dei tanti fattori scatenanti spossatezza e affaticamento, è consigliabile cercare di ridurlo il più possibile.

     2. Cerca di riposare bene di notte

Anche se può sembrare ovvio e scontato, in molti casi, per prevenire e combattere spossatezza e affaticamento, è sufficiente garantire all’organismo il riposo di cui necessita. Fondamentale è, quindi, il sonno notturno, la cui durata dovrebbe essere di almeno 7-8 ore, anche se è puramente soggettiva, inoltre, per favorire il riposo notturno, sarebbe bene: evitare il consumo di alimenti o bevande ad azione eccitante (ad esempio, caffè, alcune bevande gassate e zuccherate, ecc.) subito prima di coricarsi; andare a dormire ogni giorno alla stessa ora.

   3. Fai attività fisica giornaliera

Fare attività è molto importante ed è fondamentale, perché contribuisce a ridurre lo stress e le tensioni accumulate durante la giornata. Cercare di ridurre l’intensità di lavoro e/o di studio, non è da sottovalutare perché, l’affaticamento e la spossatezza sono sintomi dello stress, infatti per quanto possa sembrare difficile, sarebbe opportuno concedersi una pausa in più o ritagliandosi un piccolo spazio per sé stessi. A volte, anche una semplice passeggiata di 30 minuti nella natura può essere utile per ricaricare le energie perse, a livello sia fisico che mentale.

   4. Bere molta acqua

E’ un altro elemento importante da rispettare per alleviare i sintomi della stanchezza, mantenere il giusto grado d’idratazione è fondamentale in verità per il benessere dell’intero organismo e anche per prevenire la comparsa di affaticamento e spossatezza, a maggior ragione se le condizioni ambientali sono particolarmente calde e umide, favorendo così la sudorazione e una maggior perdita di liquidi (e sali minerali).

  5. Bevi pochi alcolici e superalcolici

E’ bene ridurre il consumo di alcolici e superalcolici, soprattutto se l’uso che se ne fa è smodato. Un’eccessiva assunzione di alcol, infatti, può accentuare questi sintomi e, inoltre, può ostacolare il riposo notturno inficiando sulla sua qualità.

 6. Mangia Bene

E’ nota ormai da moltissimo tempo, quanto sia importante un importante alimentazione nella salute dell’organismo. L’adozione di un’alimentazione sana può aiutare a prevenire la comparsa di spossatezza e affaticamento che, come abbiamo visto, sono invece favoriti dall’alimentazione sregolata, incontrollata e ricca di cibi spazzatura, cibi eccessivamente grassi e/o zuccherati.

 7. Assumere integratori

E’ un altro punto da rispettare, questi devono essere multivitaminici, e contenere Sali minerali, entrambe queste tipologie di nutrienti sono molto utili per l’organismo in quanto coinvolte in numerosissimi processi cellulari e metabolici. Pertanto, è facilmente intuibile come il giusto apporto di vitamine e sali minerali sia importante,insieme ad un’alimentazione sana, gli integratori multi vitaminici potrebbero essere utili per ritrovare l’energia e la vitalità perdute combattendo affaticamento e spossatezza

8. Ricorrere a rimedi naturali:

In caso di affaticamento e spossatezza, anche il ricorso ad alcuni rimedi naturali potrebbe apportare benefici.

Per esempio, è possibile ricorrere all’assunzione di tisane energizzanti, così come all’assunzione di integratori alimentari a base di erbe – o loro derivati/estratti – che possono rivelarsi utili per contrastare i sintomi di cui sopra.

In particolare, il ginseng e gli estratti da esso ottenuti sono ben noti per le proprietà adattogene; in altre parole, questi prodotti sono in grado di incrementare le difese aspecifiche dell’organismo nei confronti degli stress esterni.

Ad ogni modo, è bene ricordare che in presenza di particolari condizioni (ad esempio, gravidanza, allattamento al seno, ecc.), allergie, disturbi o malattie così come in caso di terapie farmacologiche in atto, prima di assumere rimedi naturali di qualsiasi tipo, è sempre opportuno chiedere il consiglio del proprio medico.

 

spedizione gratuita 50 euro

I nostri articoli

Drenante efficace per dimagrire

Drenante efficace per dimagrire

Il Drenante è fondamentale se ben usato soprattutto nell'accompagnare una dieta equilibrata e variata, questo perché molto spesso quando il corpo accumula liquidi in eccesso bere molta acqua può non essere la soluzione al problema. In questi casi è importante quindi...

0
    0
    Carrello
    Carrello VuotoRitorna allo Shop